Home Home

 homeLA STORIA

1997: Il gruppo sportivo partecipa alla G.F. NOVE COLLI (Cesenatico - FO)

1998: la squadra partecipa di nuovo alla G.F. NOVE COLLI (Cesenatico - FO) a cui si aggiungono le granfondo valevoli per il brevetto Prestigio grazie all'atleta LUIGI VALIANTE.

1999: il gruppo sportivo consegue buoni risultati nell'intera stagione agonistica amatoriale U.I.S.P Campania conquistando: corsa a tappe del Tanagro categoria giovani (Polla-SA) con TORTORA ALFREDO; campionato italiano della montagna cat. Allievi (Massa Lubrenze-NA) con BUONOCORE PIETRO; campionato regionale cronoscalate cat. D U.I.S.P.con COSIMO QUACQUARELLI.La squadra colleziona presenze alle seguenti manifestazioni nazionali:
- G.F. MONTI LATTARI (Agerola-NA)
- G.F. NOVE COLLI (Cesenatico - FO)
- MARATONA dles DOLOMITES (Corvara - BZ)
- G.F. MONTI IRPINI (Avellino)
- G.F. Vernaccia (San Gimignano - SI)

Il 20 Giugno il g.s. copre la considerevole distanza (km 230) tra Salerno e San Giovanni Rotondo (FG).

2000: vengono conquistati il campionato regionale a cronometro cat. Dilettanti (Polla-SA) con DANILO BASSO; il campionato regionale cronoscalate cat. D U.I.S.P. con COSIMO QUACQUARELLI ; il campionato italiano della montagna cat. Dilettanti (S.Mango Piemonte - SA) con PIETRO BUONOCORE .

La squadra partecipa alle seguenti manifestazioni nazionali:
- G.F. del POLLINO (Scalea-CS)
- G.F. del LAZIO (Frascati-RM)
- G.F. NOVE COLLI (Cesenatico-FO)
- G.F. CAMPAGNOLO (Feltre-BL)
- G.F. MONTI IRPINI (Avellino)
- G.F. CINQUE TERRE (Deiva Marina-SP)
più le granfondo valevoli per i brevetti  Prestigio e il Ranking con l'atleta LUIGI VALIANTE.

10 Giugno: in occasione del Giubileo  la Ciclistica Salernitana organizza e porta a termina la difficile trasferta a Roma (Salerno-Roma 310 km unica tappa).
30 Luglio: la carovana bianco-rosso-giallo-blu percorre il tragitto di 200Km che divide Salerno da Maratea (Statua del Cristo) 

2001: la compagine salernitana acquisisce molti risultati positivi nell'ambito agonistico amatoriale e conquista il campionato regionale cronoscalate cat. Dilettanti U.I.S.P. e il Campionato Italiano della Montagna (S. Piemonte - SA) grazie al nuovo acquisto 2001 BUONAVENTURA AQUILA.
Per preparare la lunga e difficile trasferta ad Assisi (presente sul banco dei progetti da circa un anno) il Presidente organizza l'altrettanto impegnativa gita ai Sassi di Matera (km 280).

La squadra partecipa alle seguenti manifestazioni nazionali:

- G.F. dei MONTI LATTARI (Agerola-NA)
- G.F. del POLLINO (Scalea-CS)
- G.F. ISOLA d'ELBA
- G.F. del CILENTO e VALLO DEL DIANO (Paestum)
- MARATONA dles DOLOMITES (Corvara - BZ)
- G.F. dei MONTI IRPINI (Avellino)

1/2 Giugno: giunge il momento di mettere alla prova tutto il lavoro invernale partendo alla volta di Tivoli prima e Assisi poi: impegno sviluppato in due tappe portato a termine brillantemente dai salernitani ormai specialisti delle lunghe distanze.

2002: molti appuntamenti importanti del panorama ciclo-amatoriale e ciclo-turistico impegnano tutti gli atleti della squadra.
Oltre alla difficile trasferta di Firenze, che ha richiesto non poca concentrazione da parte di tutti oltre ad un allenamento di notevole spessore, il gruppo compie per la seconda volta il simbolico pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo e ricopre l'intero percorso costiero che da Salerno permette di giungere nella famosa cittadina di Sapri.

Le gran fondo che figurano nel "calendario" della società, e che sono state portate a termine con successo sono:
- G.F. del POLLINO (Scalea-CS)
- G.F. dei MONTI LATTARI (Agerola-NA)
- G.F. dei MONTI IRPINI (Avellino)
- MARATONA dles DOLOMITES (Corvara-BZ)
- G.F. OTZALER (Solden - Austria)

Inoltre, come se tutto ciò non bastasse, tre dei migliori atleti del gruppo (BENIVENTO, VALIANTE e VISCARDI) si sono aggiudicati il brevetto SICILIA NO STOP 2 che prevedeva di percorrere in sole 75 ore l'intero periplo della Sicilia.

2003: è un anno caratterizzato da nuovi stimoli che conducono la Ciclistica Salernitana a portare a compimento imprese egregie; la visita al santuario dell'ormai Santo Pio da Petralcina (San Giovanni Rotondo) è divenuto un rituale di inizio stagione che pone le basi per un anno spumeggiante. L'obiettivo principale è raggiungere in tarda primavera la Repubblica di San Marino in sole tre tappe.  

Nonostante il faticoso impegno la squadra presente alle pi prestigiose Gran Fondo italiane:

- G.F. NOVE COLLI (Cesenatico - FO)

- MARATONA dles DOLOMITES (Corvara - BZ)
- G.F. LE MARMOTTE (Alpe d'Huez - Francia)

Alcuni, tra i più temerari, (BENIVENTO, DEL MANSO, VALIANTE e VISCARDI) portano a termine la PARIGI-BREST-PARIGI (1200 Km) acquisendo con successo tutti i brevetti su lunghe distanze (200-300-400-600 km) richiesti i per prendere il via alla stremante manifestazione francese;

2004: il gruppo porta a termine il giro sociale che consisteva nel raggiungere Taormina in 3 tappe partendo da Salerno. Per quanto riguarda le gran fondo il gruppo ha partecipato, con una rappresentanza di 8 temerari, a:

- G.F. NOVE COLLI (Cesenatico - FO)

- G.F. della VERNACCIA (San Gimignano - SI)

- G.F. LE MARMOTTE (Alpe d'Huez - Francia)

2005: questo è un anno ricco di impegni per la Ciclistica Salernitana pur non essendoci in programma un giro sociale impegnativo. Oltre a ripercorrere i consueti appuntamenti di San Giovanni Rotondo, Maratea e Sapri, le presenze alle GF internazionali sono innumerevoli:

- G.F. TERRE d'OTRANTO (Santa Cesarea Terme - LE)

- G.F. LE MARMOTTE (Alpe d'Huez - Francia)

- MARATONA DLES DOLOMITES (Corvara - BZ)

- G.F. OTZALER (Solden - Austria)

Poi i raundoners partecipano alla Sicilia No Stop 3 (VISCARDI e BIANCHI) e al Giro della Campania (BENIVENTO).

2006: anche quest'anno stato costellato da importanti iniziative. Ai tradizionali appuntamenti di San Giovanni Rotondo (maggio), di Maratea (luglio) e di Sapri (settembre),  la Ciclistica Salernitana ha portato a termine l'impegnativa trasferta di Lecce in tre tappe, percorrendo gli incantevoli scenari paesaggistici della Lucania e della penisola Salentina.

Tra le gran fondo spicca la partecipazione a:

- G.F. PANTANI (Aprica - SO)

- G.F. LE MARMOTTE (Alpe d'Huez - Francia)

- G.F. ALPENBREVET (Andermatt - Svizzera)